"Il padrino" tour: Savoca, Forza d'Agrò, Castello degli Schiavi

Il nostro percorso

Partenza ore 9:00 - Rientro ore 13:00

Il tour inizierà con la visita del piccolo ma interessante paese di Savoca; costeggiando parte della riviera Ionica arriveremo sù al borgo che ci accoglierà con dei mosaici murali. Al centro vi è la piazza, che si affaccia sul mare e da lì di fronte, il famoso bar "Vitelli", dove potrete degustrare una fresca granita, seduti ai tavolini dove Micheal Corleone chiese la mano di Apollonia.

Poi una breve passeggiata tra le strette vie del paese vi porteranno alla chiesa di Santa Lucia, scelta per girarne la scena del matrimonio. Niente a che vedere con i film, ma nondimeno importante è la visita del Monastero dei Cappuccini dove si trova una cripta con i corpi mummificati di alcuni frati e nobili savocesi, decaduti tra il XVII e il XVIII sec.

Successivamente visita di Forza d'Agrò, con i suoi bellissimi panorami, l'arco durazzesco e la chiesa della Triade. Pranzo facoltativo e rientro.

Se volete potete aggiungere la visita al Castello degli Schiavi(due ore circa + costo ingresso) presso Fiumefreddo. La visita sarà guidata dal Barone Platania in persona, che vi accoglierà e guiderà la visita all' interno del castello, e vi farà ripercorrere alcune passi del film spiegandovi alcuni particolari. Durante la visita sarà offerto un piccolo rinfresco. Da non perdere.

Savoca

Se siete fans del famoso film di F. F Coppola "Il Padrino", sicuramente sarete interessati alla visita dei paesi dove sono state girate molte scene del film. Il nostro tour è unico ed esclusivo grazie alla collaborazione della nostra società con il proprietario del Castello degli Schiavi, il quale metterà a disposizione la sua bellissima proprietà, dove è stata girata tutta la saga de "Il Padrino".

Caratteristico borgo medievale il paese di Savoca è arroccato su un altopiano e comprende il Monastero dei Cappuccini, dove sono conservati i corpi mummificati di alcuni frati e nobili savocesi, il bar Vitelli e la chiesa di Santa Lucia.

Forza d'Agrò

Grazioso paesino medievale offre uno splendido panorama sulla costa e le sue insenature. Attraverso un bell'arco Durazzesco si giunge al sagrato della Chiesa della Triade; l'insieme dell'arco e la chiesa creano uno sfondo di particolare suggestione.

Del castello, di epoca normanna, restano i ruderi delle mura, che racchiudono il cimitero.

Castello degli schiavi

Il Castello degli Schiavi è uno splendido gioiello del barocco rurale siciliano del '700, ubicato sulla via Marina a circa 1 Km dalla piazza Diana di Fiumefreddo.

Il castello è di proprietà della Famiglia Platania, baroni di Santa Lucia. La villa fu costruita tra il 1750 e il 1756, mentre la loggia superiore fra la fine del '700 e gli inizi dell' '800.

All'ingresso del castello vi è un maestoso portale di ferro con un arco di pietra lavica raffigurante, un saraceno dal viso arrabbiato, sormontato da una conchiglia tipica del migliore barocco catanese di quel periodo.